Risonanza magnetica

descrizione blu    Descrizione
   

La Risonanza Magnetica è una indagine diagnostica che fornisce immagini del corpo umano molto dettagliate. E’ un tipo di indagine che impiega campi magnetici ed impulsi a radiofrequenza per ottenere immagini su qualsiasi piano dello spazio.

dottori blu   Medici specialisti
   

DR. ADDONISIO GIANCARLO

DR. DI PRIMA FRANCO

DR. ROSITANI PASQUALE

DR. SANNINI UMBERTO


Queste le prestazioni erogate:

  • Risonanza magnetica Colonna cervicale
  • Risonanza magnetica Colonna lombosacrale
  • Risonanza magnetica Spalla
  • Risonanza magnetica Gomito
  • Risonanza magnetica Polso
  • Risonanza magnetica Mano
  • Risonanza magnetica Coxo-femorale
  • Risonanza magnetica Ginocchio
  • Risonanza magnetica Tibio-tarsica
  • Risonanza magnetica Piede

info blu   Informazioni utili
   

Tutti gli studi svolti finora indicano che l’esame RM non produce effetti nocivi sul corpo umano.

Nei seguenti casi l’esame è pericoloso e NON può essere eseguito:

  • Se si è portatori di pace-maker cardiaco;
  • Se si è portatori di clips metalliche, punti di sutura metallici o dispositivi metallici introdotti per interventi chirurgici alla testa, al midollo, alla spina dorsale, al cuore, alle arterie o alle vene, salvo il caso di materiali sicuramente amagnetici;

In altri casi l’esame può comportare dei rischi. E’ necessario che il paziente avverta il medico se:

  • E’ in gravidanza nei primi 3 mesi di gestazione;
  • E’ affetto da claustrofobia, epilessia, anemia grave, malattia psichiatrica;
  • Ha lavorato come tornitore, saldatore, carrozziere, addetto alla lavorazione di vernici metallizzate;
  • Ha avuto incidenti di caccia o da esplosione;
  • Ha subito interventi chirurgici alla testa, al cuore o ai grossi vasi;
  • Ha subito interventi ortopedici con impianto di protesi metalliche, chiodi, viti, fili metallici;
  • E’ portatore di neurostimolatori, pompe di infusione per farmaci, protesi acustiche, protesi oculari, protesi dentarie mobili;
  • E’ portatrice di spirale o altro dispositivo intra-uterino;
  • Non può escludere con certezza uno stato di gravidanza.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.